1923

ROMA

Casa Madre, via Paolo III

APPROFONDIMENTI02.jpg

Già il 2 aprile del 1923 era stato presentato al Vicario generale di Roma il progetto di costruzione del convento e della cappella di Via Paolo III, dopo l’acquisto, nel 1920, di un appezzamento di terreno nei pressi del Vaticano. Monsignor Vogel organizzò l'impresa di costruzioni e, a conclusione d’opera, l'11 febbraio 1925 molte suore che abitavano a Borgo S. Spirito 41 si trasferirono nella nuova Casa Madre. Il convento e la cappella furono solennemente inaugurati dal cardinale Frahwirt. Statue e Via Crucis furono commissionate a Ortisei, Tirolo, e scolpite dall'artista Ferdinand Stufleser. Una cappella più grande fu invece inaugurata e solennemente consacrata 18 marzo 1933.