2016

CASTEL SANT’ELIA, ITALIA

Oasi Madre Francesca

APPROFONDIMENTI02.jpg

L’Oasi Madre Francesca è una risposta all’appello di Papa Francesco che chiedeva di aprire le case delle comunità religiose per offrire alloggio alle persone rifugiate e con altre gravi necessità. La superiora generale, in dialogo con la superiora della Regione San Francesco, hanno deciso di mettere a disposizione una parte del primo piano della casa delle suore a Castel Sant’Elia, con il nome simbolico di “Oasi Madre Francesca”, fondatrice dell’Istituto. Così, il 3 ottobre del 2016, in collaborazione con altri enti, si è aperta l’attività sostenuta in buona parte dalla congregazione e integrata con i sussidi degli enti a cui si è associati. Le suore offrono ospitalità con l’utilizzo delle risorse della casa, seguono le ragazze e provvedono alle loro necessità.