Condivisione.jpg

La nostra consorella Suor Corradina Harrer, che era Superiora in una nuova casa filiale, ammalatasi gravemente al cervello fu portata a Vienna in diversi ospedali, senza ottenere miglioramenti. Fu quindi portata nella nostra Casa di Vienna. Il medico dichiarò che non vi era rimedio, salvo un miracolo. Cominciarono una novena alla Serva di Dio; l'ammalata ebbe una grande fiducia in un momento di lucido intervallo. Nel giorno dell'anniversario della Serva di Dio, la Superiora disse all'ammalata che si facesse coraggio e si recasse ad assistere alla S. Messa: di fatti l'ammalata poté alzarsi, ascoltò la S. Messa e poi si rimise a letto; verso le 11 si presentò alla Superiora dichiarandosi guarita; in realtà era guarita e tuttora sta bene.

Sr Johanna Ankenbrand

VIENNA

Una grave malattia al cervello

APPROFONDIMENTI02.jpg