Condivisione.jpg

Emanuel era un camionista di Nova Xavantina (Brasile). Il 27 aprile 2013 ebbe un gravissimo incidente con un suo amico. La macchina sulla quale viaggiavano, in una curva, perse il controllo, capovolgendosi per quattro volte. Emanuel fu lanciato ad una distanza di 50 metri dal veicolo subendo uno shock fortissimo. Le sue condizioni apparivano disperate: era in coma e i medici dicevano che non si poteva fare nulla. La mamma e la moglie invocarono l’intercessione di Madre Francesca: per Dio niente è impossibile, dicevano. E posero una reliquia di Madre Francesca sul corpo del malato. Il 1° luglio Emanuel fu sottoposto a un difficile intervento chirurgico e il medico disse che solo dopo 15 giorni sarebbero potuti apparire i primi segni di miglioramento. Dopo tre giorni, invece, recuperò la coscienza e sorrise ai familiari che non avevano mai smesso di invocare Madre Francesca.

La Famiglia di Emanuel

BRASILE

Dopo un tragico incidente

APPROFONDIMENTI02.jpg