finestra testimonianze.jpg
APPROFONDIMENTI02.jpg

Santità "ordinaria"

Tutte le sue virtù erano regolate dalla prudenza: condusse una vita ordinaria in modo straordinario, come spesso raccomandò anche a me di fare; tutto in lei era semplice e naturale, ma si conosceva bene che era effetto della grazia divina. Mi esortava con la parola, e molto più con l'esempio all'adempimento di tutti i doveri dello stato religioso, anche nelle più piccole cose. Mi raccomandava di non far nulla senza il permesso della Superiora.

Sr. Maria Regina Galletti