"Voglia la grazia dare al mio scritto più luce in qualcosa!"

(Madre Francesca Streitel)

lettere.jpg

DESTINATARIA DELLA LETTERA

Baronessa Therese von Wüllenweber

Therese von Wüllenweber nacque il 19 febbraio 1833 nel Castello di famiglia Myllendonk. Primogenita di 5 figli del duca Theodor Wüllenweber e di Elisabeth Lefort, ricevette un'ottima educazione e una buona cultura, come esigeva il suo stato. Therese sentiva la chiamata alla vita religiosa, quindi fece esperienza in due diverse congregazioni religiose, ma in nessuna delle due si sentiva “chiamata secondo la volontà di Dio”. Sotto la direzione del parroco di Neuwerk, Monsignor Ludwig von Essen, nel 1878 assunse la direzione dell’abbazia di Neuwerk trasformandola in un orfanotrofio. Qui incontrò P. Jordan. Si trattò di un incontro decisivo per la sua vita futura. Le sue intuizioni apostoliche corrispondevano infatti a quelle di P. Jordan. Così nel 1882 divenne membro della Società Cattolica Istruttiva, senza appartenere alla comunità religiosa.

Nel 1888 Therese von Wüllenweber venne a Roma per incontrare la superiora generale del ramo femminile della Società Cattolica Istruttiva fondata da P. Jordan. Il gruppo, guidato da Madre Francesca Streitel, tre anni dopo si distaccherà dalla Società. Maria degli Apostoli, così fu chiamata nella nuova Congregazione delle “Suore del Divin Salvatore”, morì il 25 dicembre 1907 nella Casa Madre, a Monte Verde, Roma, all’età di 74 anni. Fu sepolta nel Camposanto Teutonico, presso la basilica di san Pietro. Nel 1952 i resti mortali furono trasportati nella cappella della Casa Madre. Il Papa Paolo VI nel 1968 la dichiarò Beata.