Gli studi

D'INTELLETTO SVEGLIO

Madre Francesca «a quattro anni cominciò precocemente lo studio, imparando brevi poesiole. […] giunta ai sei anni ebbe il primo insegnamento dalle Suore di Notre Dame, alle quali era allora affidata la scuola femminile della cittadina. Era d’intelletto sveglio, apprendeva facilmente ed aveva buona memoria ed un giudizio limpido» (P. Aquilino Reichert). 

Dopo aver terminato l'istruzione elementare, nel 1858 viene mandata dai genitori ad Augsburg per proseguire gli studi superiori presso l’Istituto «Maria Stern» gestito dalle Suore Francescane che, oltre alle discipline scolastiche tradizionali, promuovevano l’insegnamento delle lingue e della musica. Madre Francesca imparerà il francese e si cimenterà con cura nello studio del violino e del pianoforte. 

QUELLA SANA INQUIETUDINE GIOVANILE

Dopo quattro anni, nel 1862, porta a termine con successo gli studi, consegue il diploma d’insegnante e rientra in famiglia a Mellrichstadt, dedicandosi ad una vita piuttosto ritirata e tranquilla, benché già segnata dalla sana inquietudine che solitamente affiora durante il cammino di discernimento vocazionale, quando si percepiscono i primi segni di un autentico desiderio di consacrazione e ci si chiede: «Signore, cosa vuoi che io faccia?».

Vi domando: come la giovane Francesca Streitel,

"voi, siete disposti ad ascoltare Gesù e a cambiare qualcosa di voi stessi?"

QUESTA È UN'ALTRA MUSICA

...dedicata   ai giovani